Voghera, migliaia di firme contro gli impianti a biogas di Campoferro e Casei Gerola

da Ermanno Bidone
71 visualizzazioni

Prosegue, a suon di firme, la battaglia contro il ‘biodigestore’ che un’azienda privata vorrebbe costruire nella frazione Campoferro di Voghera. Il progetto, in sostanza un impianto che dovrebbe produrre energia bruciando il gas derivante da rifiuti organici, è stato oggetto di un’opposizione senza colore politico in città: si sono detti contrari, oltre a tutti i gruppi e i partiti del pretendente consiglio comunale, anche associazioni come Legambiente. Per contrastare il progetto è sorto anche un comitato e un impianto gemello è stato proposto nella vicina Casei Gerola. Sul territorio tutti si dicono contrari e invocano il parere negativo della Provincia di Pavia, chiamata a dire l’ultima parola sull’impianto. Ma, nonostante la contrarietà generale, al momento non è affatto escluso che i due impianti si facciano comunque.

Leggi anche