Weekend da bollino rosso, migliaia di tifosi fuori da San Siro e risse in centro

da Giusy Chiricò
35 visualizzazioni

Pomeriggio da zona gialla, quello del 20 febbraio, con molte persone in giro per il centro. Più che da zona gialla, da bollino rosso: tra risse in centro a Milano, tensioni fuori dallo stadio San Siro prima del derby e le migliaia di persone in giro per la città.

Il rischio assembramenti sembra non preoccupare un gruppo di giovanissimi che verso le sei di sabato pomeriggio hanno fatto scoppiare qualche petardo che ha generato del parapiglia in piazza, nello spazio tra la statua e i parcheggi dei taxi..

Fatto sta che diverse decine di giovanissimi hanno cominciato a inseguirsi e gridare, attirando immediatamente l’attenzione degli agenti di polizia, presenti normalmente sul posto, che hanno disperso i giovani.

E a fregarsene delle norme vigenti per contrastare il coronavirus ci sono anche migliaia di tifosi di Milan e Inter, che nella giornata di domenica, proprio prima del derby della madonnina, si sono presentati ai cancelli dello Stadio San Siro nonostante la partita si è giocata a porte chiuse. Lo scontro tra le due tifoserie, inesistente per tutta la mattinata, si accende quando decine di milanisti corrono lungo il piazzale per accompagnare l’ingresso del pullman del Milan – festeggiato da cori e fumogeni in piazzale Axum – nel parcheggio di San Siro, il cui ingresso è sotto la Nord. Nonostante i richiami al megafono dei capi ultras, si sfiora il contatto, evitato dalla manovra di alleggerimento di carabinieri e polizia, che sbattono i manganelli sugli scudi in plastica mentre avanzano.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com