Recupero Bosco di Rogoredo affidato ai detenuti di Opera. Firmato protocollo d’intesa

da Giusy Chiricò
113 visualizzazioni

Il Bosco del Rogoredo, che negli anni ha assunto sempre più l’immagine del “bosco della droga”, cambia volto.

Il protocollo d’intesa tra il Comune di Milano e il ministero della Giustizia, ha l’obiettivo di favorire il reinserimento sociale e dare ai detenuti del carcere di Opera un’opportunità di formazione e recupero rieducativo, anche in una prospettiva di un avvicinamento al mondo del lavoro.

Il coinvolgimento, in collaborazione con il ministro della Giustizia, Marta Cartabia, prevede infatti l’impiego di 20 detenuti all’anno – il protocollo avrà una durata triennale – nelle attività di associazioni di volontariato e del terzo settore che già operano nelle zone individuate, attraverso un percorso formativo e di orientamento volto a sviluppare le competenze necessarie per poter svolgere la mansione di operatore del verde.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com