Allarme buche a Milano, Salvini attacca il sindaco Sala

by Chiara Antico
0 comment

Buche, voragini lungo le strade. Il problema a Milano è di strettissima attualità. È Esploso negli scorsi giorni, e oggi è il leader della Lega Matteo Salvini a punzecchiare il sindaco Giuseppe Sala sulle condizioni dell’asfalto: «Da milanese che vive e lavora a Roma sono abituato al disastro di Roma – dice – ma non mi aspettavo di trovare simile disattenzione e incuria anche a Milano».

Una questione che lo stesso primo cittadino ha ammesso: «Il manto stradale fotografa un problema che va gestito senza esitazioni – ha dichiarato – Individuarne le cause è esercizio complesso e per nulla esaustivo, siamo consapevoli che si debba intervenire con maggiore intenzione e determinazione per porre rimedio alla situazione».

A suo supporto il report sull’impegno dell’aministrazione pubblicato dall’assessore alla mobilità e lavori pubblici Marco Granelli. Strade sempre più trafficate e battute dalla pioggia, per questo con buchi da colmare. Nel 2018 sono stati spesi in manutenzione strade 13,2 milioni di euro, nel 2019 spesi 22,4 milioni di euro, nel 2020 saranno 49 milioni di euro, più del doppio. Anche oggi continua l’intenso lavoro da parte delle 12 squadre di imprese che operano per il Comune di Milano e le due squadre del Nuir che quotidianamente eseguono 6-700 interventi. Oggi è stata la volta di piazza della Repubblica e piazza Novelli. Nel 2020 si proseguirà con tutte le altre che necessitano di lavori.

Leggi anche