Torrazza Coste, 87 aspiranti enologi del Gallini di Voghera traslocano a Riccagioia

da Ermanno Bidone
32 visualizzazioni

Distanziamento, ingressi separati e scaglionati, intere classi piazzate nei corridoi o nelle palestre, trasferimenti in spazi esterni. È l’alba di una piccola rivoluzione nelle scuole e, tra tante iniziative scomode seppur necessarie a garantire la sicurezza, accade anche che alcuni studenti trovino al contrario una “casa” e un ambiente ancora più adatti al proprio corso di studi. È il caso di quattro classi dell’Istituto agrario Gallini di Voghera, che sono migrate tra i vigneti di Riccagioia a Torrazza Coste. Si tratta della 3°,4° e 5° classe dell’indirizzo di Viticoltura ed enologia e della 6°, ovvero l’anno aggiuntivo costituito dal corso per enotecnici, in tutto 87 studenti. 

La convenzione con Regione Lombardia che ha messo a disposizione laboratori e aule per la didattica, durerà un anno. Entusiasta dell’iniziativa la dirigente scolastica Silvana Bassi, che ha auspicato la continuazione di questa esperienza anche per il futuro, mentre, dalla Regione, l’assessore all’Agricoltura Rolfi, assieme agli auguri agli studenti, ha annunciato l’avvio di alcune iniziative di sostegno all’agricoltura legate alla scuola con fondi per attrezzare i laboratori e incentivi per i giovani che subentrano ai genitori nella gestione delle imprese agricole. 

Leggi anche