Recovery Fund, Ciocca: “Servono risorse per famiglie e imprese”

da Luca Pattarini
102 visualizzazioni

Mentre a Bruxelles continua il braccio di ferro tra i leader europei per trovare un accordo sul pacchetto anticrisi Recovery Fund e sul bilancio Ue 2021-2027, al di fuori del Consiglio Europeo si fanno più forti le critiche nei confronti dei cosiddetti “paesi frugali”, quelli che vorrebbero ridurre il pacchetto di aiuti per i paesi più colpiti dalla crisi economica. L’europarlamentare della Lega Angelo Ciocca punta il dito contro l’atteggiamento del premier olandese Rutte e degli altri Paesi nordici.

Sul tavolo delle decisioni ci sono oltre 1.800 miliardi, di cui 750 del Recovery Fund, il programma triennale studiato per fornire un pacchetto di aiuti anticrisi ai paesi più colpiti dal Coronavirus. Servono risorse per famiglie e aziende, sottolinea Ciocca, per salvare l’economia e i posti di lavoro.

Leggi anche