Pavia, da agosto in servizio 15 nuovi vigili

da Mario Fortunato
72 visualizzazioni

Inizieranno il loro servizio a partire dal prossimo primo agosto i quindici nuovi vigili assunti dal Comune di Pavia. Un potenziamento del quartier generale di viale Resistenza a lungo invocato dagli assessori che si sono alternati alla guida del comando. Pensionamenti e trasferimenti hanno infatti, nel corso degli ultimi anni, depotenziato l’organico con ripercussioni sulla gestione dei diversi servizi richiesti agli genti del capoluogo.

Nelle scorse settimane i quindici nuovi agenti sono stati selezionati con un concorso pubblico fatto sia di prove fisiche che teoriche. I tre mesi di lockdown a causa del coronavirus hanno fatto slittare le tempistiche inizialmente previste dagli uffici comunali. Dopo un periodo di formazione gli agenti saranno quindi pronti ad essere utilizzati per i diversi servizi di pattugliamento della città.

Un potenziamento dell’organico fondamentale non solo in tema di sicurezza ma anche per fornire un migliore servizio di controllo delle strade le centro in un periodo particolarmente delicato per la movida come i mesi estivi. Le cronache quotidiane, del resto, raccontano di continui episodi di vandalismi e ei di violenza. Per attrezzare i nuovi vigili il Comune di Pavia ha impegnato, con una delibera di giunta dei giorni scorsi, poco meno di 1500 euro.

Leggi anche