La crisi dopo il Covid: ‘Bisogna intervenire sulle infrastrutture’

da Luca Pattarini
42 visualizzazioni

Un calo del fatturato che si assesta sul -24,7%, la situazione peggiore tra le province lombarde. E’ il dato fatto registrare dalle aziende artigiane manifatturiere in provincia di Pavia nel secondo trimestre del 2020, tra aprile, maggio e giugno. E’ l’artigianato a pagare il prezzo più alto per la crisi economica causata dal coronavirus. Situazione simile anche per le industrie pavesi, che nello stesso periodo hanno segnato un calo del fatturato pari al -18,4%. In questo caso, però, il dato è migliore di quello regionale, con oltre due punti percentuali in più rispetto alla media lombarda.

Pavia, come gli altri territori, continua a soffrire gli effetti delle chiusure e la luce in fondo al tunnel sembra essere lontana. Per il vicepresidente di Assolombarda Nicola De Cardenas bisogna investire sulle infrastrutture. “Sostenere, implementare e portare a termine un programma di opere pubbliche sul territorio è cruciale e improrogabile. Non è pensabile -spiega de Cardenas- che la superstrada Vigevano Malpensa sia ancora oggetto di ripensamenti e marce indietro: è un’opera che va fatta subito. Tra le altre opere di cui il territorio ha bisogno, e che potrebbero essere messe in cantiere in tempi stretti, c’è il completamento della tangenziale di Voghera per raggiungere il comparto produttivo di Rivanazzano e il suo aeroporto, ma anche il potenziamento del collegamento tra Binasco e Melegnano che avrebbe importanti ricadute sulla attrattività industriale anche per il nostro territorio.”

“Bisogna lavorare poi sul tema degli accessi da Nord e da Sud verso Pavia, che sarebbe centrale per la riqualificazione delle periferie e parte di un progetto che comprenda il completamento della tangenziale della città. Quello delle infrastrutture -conclude De Cardenas- è un tema trasversale per garantire, preservare e rilanciare l’unicità e le caratteristiche produttive di un territorio. Adesso non si può più aspettare: bisogna intervenire con rapidità.”

Leggi anche