Economia, le sfide per le imprese nell’anno del Coronavirus

da Luca Pattarini
66 visualizzazioni

Una tragedia che si trasforma in una sfida per il futuro delle aziende. Dopo l’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, l’Italia si prepara alla crisi economica, con la Commissione europea che prevede un calo del Pil del nostro paese pari all’11,2% nel 2020. A Pavia, come nel resto della Lombardia, le aziende sono chiamate a rivedere completamente i loro modelli organizzativi, per sopravvivere a questa nuova fase.

L’Università di Pavia nelle scorse settimane ha lanciato il progetto Idee per ripartire, una serie di report dettagliati per aiutare il territorio a gestire e superare l’emergenza Covid. Nel documento elaborato dal professor Stefano Denicolai, docente della facoltà di Economia, vengono presentati i dati relativi a un’indagine svolta su un campione di 34 imprese. Quello che emerge è la preoccupazione, da parte delle aziende, di non essere in grado di superare le sfide del prossimo futuro. E’ chiaro però che non esistono soluzioni standard che possano andare bene per tutti, ma che il processo dovrà necessariamente tenere conto della necessità di innovare e investire risorse sul digitale.

Le imprese hanno sottolineato anche la necessità di un trovare un punto di riferimento che faccia da “faro” in questo percorso evolutivo. Un ruolo che potrebbe svolgere proprio l’Università di Pavia.

Leggi anche