Sussidi per i libri di scuola, altri 9 milioni per 46 mila famiglie rimaste fuori

da Benedetta Maffioli
67 visualizzazioni

Sono circa 46 mila le famiglie lombarde, che erano state ammesse al bando dote scuola, ma che non potevano venir finanziate per mancanza di fondi, che potranno ora ricevere anche loro i finanziamenti per acquistare materiale scolastico per il nuovo anno. 

Regione Lombardia, ha infatti approvato in giunta regionale delle misure straordinarie che grazie all’integrazione di ulteriori 9 milioni e 196 mila euro di fondi regionali, potranno dare riscontro positivo a tutte le domande pervenute, rispondendo così alle preoccupazioni di quelle tante famiglie che si erano sentite escluse dal sostegno. 

Le famiglie riceveranno, così,  il Codice Dote Scuola all’indirizzo e-mail indicato in fase di compilazione delle domande e il contributo per studente verrà accreditato sulla Tessera sanitaria del richiedente, utilizzabile presso la rete dei punti vendita convenzionati.

“Il nostro obiettivo – ha commentato l’assessore all’Istruzione di Regione Lombardia, Fabrizio Sala – resta quello di offrire agli studenti tutte le opportunità per poter frequentare al meglio e con tutti gli strumenti necessari le lezioni. A fronte di una richiesta senza precedenti, 46.000 domande in più, abbiamo fatto un grande sforzo per poterle finanziare tutte, stanziando un contributo di oltre 9 milioni di euro in aggiunta a quelli precedentemente previsti”.

Esultano la consigliera regionale pd Paola Bocci, e il consigliere cinque stelle marco degli angeli, che da settimane denunciavano il problema: “Non possiamo che essere soddisfatti – ha commentata Paola Bocci – Regione Lombardia ci ha ascoltati”. “Abbiamo tutelato il diritto allo studio per 46 mila studenti – conclude il consigliere pentastellato – Ma Regione si accorge sempre in ritardo dei suoi pasticci”

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com