Sostituito il DG del Welfare lombardo Marco Trivelli, critiche da opposizioni e dall’ex assessore Gallera

da Giovanni Migone De Amicis
17 visualizzazioni

È arrivata all’improvviso, senza che vi fossero particolari avvisaglie, la decisione di sostituire il direttore generale dell’assessorato al Welfare di Regione Lombardia, Marco Trivelli. Chiamato a sostituire Luigi Cajazzo lo scorso giugno, Trivelli ha preso in mano la direzione generale dell’assessorato più scottante in tempo di pandemia. Ora, spiega la Regione, andrà a guidare l’Asst Brianza.

“Si tratta – ha spiegato l’assessore Letizia Moratti in una nota – di destinare un’importante risorsa in termini di competenza ed esperienza alla guida di un’area strategica per la quale l’assessorato al Welfare vuole riservare la massima attenzione, rappresentando un bacino di utenza di circa 700mila abitanti, una delle più grandi della Lombardia”.

Una decisione che ha scatenato le reazioni delle opposizioni.

A sostituire Trivelli, arriverà Giovanni Pavesi, direttore generale del distretto sanitario dell’area di Vicenza, esperto di management sanitario, in che collabora con il Centro di ricerche sulla gestione dell’assistenza sanitaria e sociale della Bocconi, dove si è specializzato in materia di management delle aziende sanitarie in tempo di crisi.

In merito alla scelta, l’unica voce della maggioranza che si è esposta è stata quella dell’ex assessore al Welfare Giulio Gallera, che sui social si è detto molto perplesso per la scelta di un dirigente sanitario che ha svolto tutta la sua carriera in una regione con un sistema sanitario molto diverso da quello lombardo, in cui non è prevista la parità, e quindi la competizione virtuosa, tra pubblico e privato accreditato. Pur non mettendo in dubbio le competenze professionali di Pavesi, l’ex assessore si è detto sinceramente preoccupato per come verrà affrontata la fase dell’evoluzione del sistema sanitario lombardo. “È assolutamente legittimo – conclude Gallera – che un assessore scelga una persona con cui ha forte sintonia, ma penso che tra i molti dirigenti del nostro sistema si sarebbero potute trovare molte valide risorse.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com