Rapinarono tassisti con coltello alla gola: arrestato il terzo complice della banda a Milano

da Benedetta Maffioli
48 visualizzazioni

È stato arrestato il terzo complice della banda dei rapinatori che il 10 e il 12 luglio scorso aveva commesso alcune violente rapine ai danni di tassisti.

È un 22enne, nato a Milano, il giovane raggiunto dall’ordinanza di custodia cautelare in carcere mentre si trovava presso il Mercato Comunale di piazza Wagner, dove lavorava in una bottega di generi alimentari.

Due dei malviventi erano già finiti in manette lo scorso 15 luglio, entrambi residenti nel quartiere Quarto Oggiaro e già gravati da precedenti specifici. i due erano stati bloccati dai poliziotti alla Stazione di Rogoredo mentre erano in procinto di darsi alla fuga a bordo di un treno diretto in Salento.

All’appello manca però l’ultimo componente della banda, identificato quale autore della rapina commessa il 12 agosto.

Secondo quanto riportato dagli investigatori, in occasione delle rapine, fingendosi clienti, i rapinatori chiedevano ai tassisti di essere trasportati sino in prossimità del quartiere dove abitavano  e, una volta terminata la corsa, come si vede dalle immagini delle telecamere a bordo delle vetture, immobilizzavano il tassista con un coltello alla gola e lo derubavano di tutto.

Leggi anche