Protestano i lavoratori degli alberghi, “Da mesi senza cassa integrazione”

da Giovanni Migone De Amicis
47 visualizzazioni

La protesta ha luogo in piazza del Duomo, ai piedi dell’arengario dove ha sede l’assessorato al Turismo del Comune di Milano. I lavoratori degli alberghi di lusso milanesi sono scesi in piazza per protestare e far presente la propria condizione.

Il turismo, e di conseguenza le strutture alberghiere, stanno affrontando una crisi senza precedenti a causa della pandemia e a pagare sono spesso i lavoratori degli hotel, dai facchini alle cameriere, che in certi casi, spiegano i sindacati, non hanno ricevuto nemmeno un euro della cassa integrazione da quando è iniziata la crisi.

Tra i lavoratori scesi in piazza c’era anche Elisa Gonzalez, cameriera ai piani del famoso Hotel Gallia, che ha visto l’ultimo assegno della cassa integrazione a metà dello scorso dicembre. Come tante lavoratrici e tanti lavoratori, il suo lavoro resta appeso al filo degli ammortizzatori sociali, ma a fare paura è la fine del blocco ai licenziamenti.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com