Multe, il Comune perde 100 milioni e sono sempre meno i vigili

da Giovanni Migone De Amicis
110 visualizzazioni

Quasi cento milioni di euro. È la somma che il Comune si aspetta di non incassare rispetto al 2020 sul fronte delle multe per le violazioni del codice della strada. Con la presentazione del bilancio preventivo per il 2021, infatti, la vicesindaco e assessore alla sicurezza, Anna Scavuzzo, ha spiegato che se lo scorso anno, prima della pandemia, le previsioni erano di quasi 300 milioni, per quest’anno l’asticella di Palazzo Marino è scesa a 199 milioni.

Certo, va detto che se le previsioni per il 2020 parlavano di 300 milioni, nelle casse del Comune sono entrati, secondo il bilancio assestato, 132 milioni, che potrebbero diventare quasi 150 con l’assestamento del bilancio consuntivo.

Per quest’anno dunque alla voce multe e sanzioni ci si aspetta una risalita rispetto agli incassi effettivi del 2020, ma tutto è ancora da verificare.

Più che sui mancati introiti, però, le critiche da parte dell’opposizione arrivano su un punto più strutturale della composizione del bilancio.

L’altro punto di frizione tra Giunta e opposizione riguarda invece il Corpo della Polizia Locale, che oggi – ha spiegato la vicesindaco – è formato da 2.844 persone. Mai così pochi, secondo il centrodestra.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com