Milano, protestano al Teatro Piccolo gli studenti delle superiori contro la Dad

da Benedetta Maffioli
47 visualizzazioni

Se per tutti gli studenti lombardi fino alla prima media mercoledì 7 aprile è suonata la campanella di inizio delle lezioni in presenza dopo oltre un mese di chiusura, i ragazzi di seconda e terza media, insieme a tutti quelli delle superiori, dovranno invece continuare con la didattica a distanza fino ad un prossimo eventuale passaggio di colore della regione da rossa ad arancione. 

L’ennesimo sconfitta, per i tanti ragazzi delle superiori che nell’ultimo anno scolastico hanno frequentato in presenza solo 32 giorni e mercoledì mattina al Teatro Piccolo di Milano, hanno protestato per l’ennesima volta chiedono ormai stremati di poter tornare a scuola in sicurezza. 

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com