Milano, movida violenta: sui navigli due aggressioni in due ore

da Benedetta Maffioli
156 visualizzazioni

Ancora due aggressioni violente sui navigli, avvenuta una a poche ore dall’altra. Nella notte tra sabato e domenica le forze dell’ordine sono, infatti, dovute intervenire per due rapine una via via Magolfa e l’altra in via Gian Galeazzo. 

La prima, in via Magolfa avviene poco prima dell’una di notta, dove un 28enne, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato accerchiato da cinque persone, da lui descritte come nordafricane e dopo picchiato ripetutamente con calci e pugni. Gli aggressori gli avrebbero strappato via la collanina d’oro che aveva al collo, per poi fuggire e far perdere le proprie tracce. 

La vittima, immediatamente soccorsa, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale san Paolo, con diverse ferite alla testa, ma non sarebbe in pericolo di vita. 

Poche ore più tardi in via Gian Galeazzo un’altra lite violenta finita in aggressione è costata ad un ragazzo di 21 anni una grave ferita da taglio al torace con un ricovero in codice rosso all’ospedale Niguarda, e 15 giorni di prognosi. 

Dalle testimonianze raccolte dalla polizia, la vittima, un peruviano 21enne incensurato, sarebbe stato coinvolto intorno alle 3 di notte in una rissa con altri due ragazzi. Secondo il giovane, motivo dell’aggressione, sarebbe stata una cassa portatile bluetooth che i due aggressori volevano rubargli. Durante l’aggressione il 21enne però cerca di resistere al tentato furto ed è allora che uno dei due rapinatori tira fuori dalla tasca un coltello e lo colpisce, provocandogli un taglio al torace non troppo profondo. I due aggressori scappano immediatamente approfittando del buio. 

Inutili le ricerche dei poliziotti giunti subito sul posto che ora analizzeranno eventuali prove nei fotogrammi nelle telecamere di sicurezza installate sula via. 

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com