Milano, mercato immobiliare: 2020 in calo del 15,4%, in crescita del 10% nel 2021

da Giusy Chiricò
51 visualizzazioni

Il mercato immobiliare della Grande Milano (Città metropolitana di Milano e provincia di Monza e Brianza) subirà una frenata nel 2020, con transazioni stimate in calo del 15,4 per cento a causa dell’emergenza sanitaria del Covid, per tornare a crescere già nel 2021, con un aumento del 10 per cento e 70.950 compravendite.

Nel capoluogo meneghino il 2020 dovrebbe chiudersi con un decremento appena superiore al 15 per cento rispetto al 2019 (22mila compravendite) per ripartire nel 2021 con un +13,6 per cento (25mila). Il clima di fiducia nei confronti di questo territorio e del suo mercato immobiliare, infatti, pur con oscillazioni, rimane su livelli pressoché invariati rispetto ai primi mesi dell’anno e le tendenze alla produzione, sebbene indebolite, non si arrestano.

Leggi anche