Milano dedica un monumento ad Alberto Ascari, leggendario campione del mondo di Formula Uno

da Giovanni Migone De Amicis
70 visualizzazioni

Milano ricorda il suo pilota più famoso, Alberto Ascari. È stato svelato e inaugurato il monumento che l’Aci di Milano ha voluto regalare al Comune e che omaggia Alberto Ascari, campione del mondo di Formula Uno all’inizio degli anni ’50 con la Ferrari. L’ultimo italiano ad aver portato in Italia il titolo iridato.

L’opera sorge nello slargo davanti alla stazione di Romolo, dedicato ad Ascari e a suo padre Antonio, anche lui pilota. Alberto, morto all’autodromo di Monza il 26 maggio 1955, durante un giro di prova a bordo di una Ferrari 750 Sport, vinse 13 dei 32 gran premi che disputò, salendo per diciassette volte sul podio. Detiene inoltre ancora oggi il record per la più alta percentuale di vittorie in una stagione, quella del 1952, quando vinse sei delle otto corse in calendario, e quello dei giri veloci conquistati in gare consecutive: ben sette.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com