Milano, contagi nelle scuole superiori: la presenza resta al 50%

da Benedetta Maffioli
42 visualizzazioni

Nelle superiori milanesi si resta al 50 per cento della presenza degli studenti, con l’iniziale ipotesi di aumentare la percentuale di alunni che possono stare fisicamente insieme in aula al 75 per cento che, per il momento, viene messa da parte. 

La decisione di non aumentare i ragazzi in presenza, presa dal Prefetto Renato Saccone arriva dopo il vertice sul monitoraggio scuola e trasporti che si è svolto martedì 23 febbraio in prefettura e ha come principale motivo l’aumento dei contagi che si è registrato in licei ed istituti tecnici nell’ultimo report di ats. 

Nel periodo compreso tra il 15 e il 21 di febbraio, infatti, il numero di positivi nelle superiori è arrivato a quota 184, rispetto ai 111 della settimana precedente, quindi 73 nuovi contagi negli ultimi 7 giorni. Di questi il 53 per cento circa è legato a piccoli focolai, cioè classi con con almeno due contagiati all’interno. 

Numeri che aumentano anche in asili, elementari e medie, dall’ultimo bollettino Ats, infatti, il totale dei positivi nelle scuole è arrivo a 547, di cui 409 alunni e 138 operatori. Le persone in isolamento, invece, sono 6.106, 5.902 studenti e 204 tra insegnanti e personale scolastico. 

Al secondo posto per numero di contagiati, dopo i 184 delle scuole superiori, ci sono le elementari, con 149 casi, 33 in più negli ultimi 7 giorni, e poi le medie con 118 contagi, 39 in più nell’ultima settimana. Diminuiscono invece i positivi nelle scuole dell’infanzia, sono 76, 10 in meno e rimangono stabili i contagi negli asili con un totale di 20 casi riscontrati. 

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com