Milano, boom di visitatori alle Gallerie d’Italia, sono 700 al giorno

da Giovanni Migone De Amicis
113 visualizzazioni

Ingressi scaglionati, con 45 visitatori ogni 15 minuti. Prenotazione del biglietto non obbligatoria, ma fortemente consigliata. Massima attenzione alle misure igienico sanitarie. Le Gallerie d’Italia di Milano hanno riaperto i battenti da due settimane, e ogni mattina, poco prima delle 10, in piazza della Scala, la fila per entrare si fa via via sempre più consistente.

Un trend importante in un periodo tutt’altro che facile, tra la riapertura consentita nei soli giorni feriali e la spada di Damocle delle fasce di rischio che pende sulla testa dei musei e che minaccia ogni volta di portare via quanto duramente conquistato.

La mostra dedicata al genio di Giambattista Tiepolo, in programma inizialmente fino al 21 di marzo, ma prorogata fino al 2 di maggio, attrae tante persone, che fuori dalle Gallerie d’Italia si dicono felici della riapertura dei musei.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com