Milano, 53enne trovato in casa con droga e armi, arrestato grazie all’aiuto di due cani anti droga

da Benedetta Maffioli
51 visualizzazioni

Si chiamano Kimon e Radau, i due cani antidroga  che durante un controllo alle cantine di uno stabile in via Tofano a Milano, hanno insistentemente segnalato una porta blindata che dava accesso diretto ad un appartamento del piano terra, composto da due livelli, rivendo all’interno una serra di mariuana artigianale e armi pesanti e permettendo così ai poliziotti di arrestare il proprietario, un 53enne italiano, incensurato. 

gli agenti perquisendo i due livelli hanno sequestrato nello specifico 3 piante di cannabis da 60 centimetri l’una, in avanzato stato di infiorescenza e maturazione, una serra artigianale dotata degli impianti di illuminazione e ventilazione con diversi prodotti chimici utili alla coltivazione dello stupefacente.

La perquisizione del livello superiore dell’abitazione, inoltre, ha portato al rinvenimento e sequestro di semente di marijuana, 130 grammi di marijuana e 70 grammi di hashish.

Al sequestro di droga e materiale per coltivazione della stessa, si è aggiunto quello di 5 fucili, 6 pistole di vario calibro, una baionetta e due coltelli di grosse dimensioni, oltre a più di duecento munizioni che il  53enne custodiva all’interno di un armadio corazzato. 

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com