Milano e l’Italia bloccano i voli dal Bangladesh, restrizioni anche per altri Paesi

da Benedetta Maffioli
74 visualizzazioni

Mentre l’Italia sembra ormai essere nella fase calante dell’epidemia, in molti Paesi del mondo la curva dei contagi da Covid-19 continua a salire, lasciando poca scelta al governo italiano che ora decide di stringere sui controlli per chi viene dai paesi più a rischio. 

Il volo atterrato a Fiumicino e proveniente da Dacca, con 274 passeggeri dei quali 36 risultati positivi, ha fatto rompere gli indugi al ministro della Salute Roberto Speranza, che ha deciso, almeno per una settimana, di chiudere le frontiere con il Bangladesh. 

Ma non è l’unico Paese che preoccupa l’Italia, oggi al vaglio vi è la possibilità di bloccare tutti i voli per il Sud America, l’Iran, L’Etiopia, e come ipotesi più remota anche per gli Stati Uniti, dove i casi positivi continuano ad aumentare. 

E per scongiurare la possibilità che si entri nel Paese attraverso scali in altri Stati, il Governo sta addirittura pensando di estendere il blocco a chi è in possesso del passaporto di uno di quei stati considerati ancora a rischio. 

Leggi anche