Il Cinema Odeon dimezza le sale, saranno nuovi negozi di lusso

da Giovanni Migone De Amicis
44 visualizzazioni

Un simbolo di una Milano che se ancora esiste, fa fatica a sopravvivere. E non solo per la pandemia. Il cinema Odeon, con le sue porte in legno e le volte a cassettoni sotto i portici di piazza Duomo, si arrende all’evidenza di un business che non funziona più come un tempo.

Partiranno nei prossimi mesi i lavori per la riqualificazione del cinema che dimezzerà le sale di proiezione dalle 10 attuali a 5. Resteranno infatti solo le sale interrate, mentre quelle tra il piano terra e il secondo piano si trasformeranno in negozi di lusso. Una novità fino a un certo punto, se si pensa che negli scorsi anni si era vociferato dell’interesse di grandi magazzini internazionali, come Harrods o le Galeries La Fayette.

Il rifacimento del cinema ha ottenuto anche il via libera del Municipio 1, che però guarda soprattutto alla contestuale riqualificazione di via Agnello, pagata dagli oneri di urbanizzazione incassati dai lavori del cinema.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com