Fondazione Somaschi Milano, riapre servizio docce per senzatetto

da Chiara Antico
145 visualizzazioni

Per accedere è necessaria la prenotazione e prima dell’ingresso viene misurata la temperatura ad ogni utente.

Con qualche doverosa regola e tutela in più la Fondazione Somaschi Onlus Milano ha deciso di riaprire il centro diurno di Piazza XXV Aprile, e di offrire ai senzatetto il servizio docce e lavanderia.

In una giornata gli ingressi sono al massimo 15, ad ogni utente viene consegnata una mascherina e un kit oltre che una sacca con all’interno artcioli necessari per la sopravvivenza in strada.

Solitamente il Drop-in offre riparo ai senzatetto durante il giorno ed è frequentato quotidianamente da circa 60 persone. Un luogo per riposarsi dalle fatiche di vivere in strada, farsi una doccia, lavare i propri vestiti e ricevere assistenza da operatori e volontari. Ovviamente dopo l’emergenza sanitaria molte cose sono cambiate.

Responsabile Drop-In Fondazione Somaschi – la Fondazione Onlus che accoglie i soggetti più vulnerabili, senzatetto e senza fissa dimora con diverse aree d’azione con differenti aree di intervento.

“Molte cose sono cambiate perché centri diurni sono chiusi quindi manca un luogo dove queste persone possano socializzare e sicuramente manca tutta una parte di servizio che una volta poteva far fronte a delle richieste come l’accesso in un dormitorio in progettare percorsi lavorativi quant’altro in questo momento è tutto tutto saltato quindi chi già prima viveva nelle marginazione adesso è ulteriormente emarginato e l’appello che faccio a tutti gli enti del terzo settore di aprire di aprire in sicurezza ma di garantire delle prestazioni minime ed essenziali”

 

Leggi anche