Covid, da lunedì 14 giugno la Lombardia sarà zona bianca

da Benedetta Maffioli
99 visualizzazioni

“La Lombardia da lunedì 14 sarà zona bianca”, a dirlo il presidente della regione Attilio Fontana, 

che giovedì sera ha voluto anticipare la decisione del comitato tecnico scientifico, annunciando il passaggio della Lombardia da gialla a bianca, grazie al costatante miglioramento di tutti i parametri e alla campagna vaccinale che procede spedita e che ha toccato la quota delle 7 milioni di somministrazioni. 

passaggio reso possibile dai numeri  rassicuranti delle ultime tre settimane con l’incidenza dei nuovi casi positivi sui 100 mila abitanti che è molto al di sotto dei 50 casi, giovedì infatti il dato registrato era di 23 postivi su 100 mila abitanti, con anche un costante calo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva. 

Un lento e graduale ritorno alla normalità, che con una settimana di anticipo, porterà  da lunedì all’abolizione del coprifuoco, alla riapertura delle piscine al coperto, dei centri benessere e termali, delle fiere e delle sagre, dei convegni e dei congressi, i parchi tematici e di divertimento, eventi sportivi, e banchetti dopo le cerimonie. 

Un beneficio economico stimato da Confcommercio Milano di oltre 38 milioni al mese solo per il capoluogo lombardo. 

Un ritorno alla normalità che la vice presidente e Assessore al welfare Letizia Moratti, non vuole però che si trasformi in un liberi tutti.

“Il ritorno  alla completa normalità di tutte le attività – sottolinea Moratti – senza restrizioni, fatta eccezione per le discoteche, e il venir meno del coprifuoco serale non significa un ‘liberi tutti’”. continua poi lasserà Rimangono obblighi e divieti volti a ostacolare la diffusione dei contagi. “Resta quindi l’obbligo  d’indossare la mascherina all’aperto e al chiuso, negli spazi pubblici e privati, mantenendo sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro e Resta inoltre in vigore il divieto di assembramento”. 

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com