Coronavirus, Regione Lombardia stanzia 3,5 miliardi per la ripresa economica

da Benedetta Maffioli
32 visualizzazioni

Saranno 3,5 i miliardi di euro che Regione Lombardia metterà a disposizione per garantire la ripresa economica e produttiva del territorio. 

L’ha annunciato questa mattina il Presidente Attilio Fontana che ha presentato alla stampa il cosiddetto “Piano Lombardia”, varato durante l’emergenza Covid e plasmato poi nelle settimane successive

I 3,5 miliardi saranno messi in campo dalla Regione per realizzare opere del valore complessivo di 5,5 miliardi con interventi previsti dal 2020 al 2023, che spazieranno in tutti i settori su cui Palazzo Lombardia ha competenza. 

Un piano d’azione che sarà presentato in tutte le province lombarde, direttemene dal presidente Fontana a partire dal 24 settembre. La prima tappa sarà Lodi, territorio simbolo dell’inizio della pandemia. 

‘I 3 concetti cardine del ‘Tour’ – ha spiegato il governatore – saranno: ricucire, proteggere e costruire. Ricucire: per rimarginare le ferite, superando sconforto e rabbia e riaffermando la sintesi virtuosa tra pubblico e privato del classico ‘modello Lombardia’; proteggere: per rappresentare le istanze del mondo produttivo e interpretare i bisogni sociali del territorio; costruire: per dimostrare, ancora una volta, che la Lombardia sara’ il luogo dell’Italia ‘che verrà”, già proiettata verso il 2030’.

Dal prossimo 31 ottobre quindi partiranno in Lombardia oltre 3.000 cantieri, grazie anche alla collaborazione con la sezione lombarda dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e UPL (Unione Province Lombarde)’.

A Milano è previsto l’arrivo di 71,7 milioni di euro, di cui 60,3, ai Comuni e 11,4 alla Città metropolitana.

In città gli interventi sono due da 2 di euro ciascuno per il ripristino delle coperture e dei componenti edilizi e la manutenzione a carico del sistema fognario su 22 edifici scolastici. 

Leggi anche