Comunali, Sala: ‘Su voti estrema destra Bernardo chiarisca’

da Giusy Chiricò
100 visualizzazioni

Il sindaco di Milano Beppe Sala parte all’attacco del consigliere leghista Massimiliano Bastoni e, per esteso, del suo sfidante, il candidato sindaco del centrodestra Luca Bernardo. Lo fa – sostenuto da Anpi, Pd e altre forze democratiche – dopo che il consigliere regionale leghista Massimiliano Bastoni ha raccontato senza filtri il suo rapporto con Lealtà Azione, noto gruppo di estrema destra.

Bastoni, che ha appena inaugurato il suo comitato elettorale nella sede di Lealtà Azione, appunto, ha spiegato in una intervista al Corriere di rivendicare i rapporti “di collaborazione da sempre con una parte di quel mondo, c’è una naturale comunanza di valori. Il mondo che io conosco appoggerà Bernardo”, ha detto. E, proprio in linea con il suo candidato sindaco, ha aggiunto che “l’antifascismo è superato” e che “nel 2021 non ha senso definirsi fascista, ma non la ritengo una offesa”.

Se per ora Bernardo non risponde, ecco che lo fa, a richiesta, il presidente della Regione, il leghista Attilio Fontana, che se la cava con un “Io sono liberale, democratico e antifascista”.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com