Calo a picco dei consumi non solo a Milano: in sei mesi quasi 2 mila euro in meno a famiglia

da Benedetta Maffioli
31 visualizzazioni

La ripartenza del paese e della città di Milano e il suo ritorno alla normalità di questo ultimo periodo, non possono certo cancellare con un colpo di spugna l’effetto di quasi tre mesi di chiusure, sui livelli di consumo delle famiglie italiane. 

A dirlo i dati di Confesercenti, secondo sui lo stop alle attività economiche durante il picco della pandemia ha gravato di molto sul bilancio dei primi sei mesi del 2020, che registra un calo medio della spesa degli italiani di quasi 2 mila euro, per la precisione 1.900 a famiglia. 

Il calo della spesa secondo Confesercenti è  dovuto sia alla chiusura durante i mesi di lockdown delle attività e sia dalla prudenza delle famiglie che faticano ancora a recuperare le vecchie abitudini di spesa, cercando anzi di risparmiare per un futuro che è sempre più incerto. 

Leggi anche