75mila pagine di quotidiani in centrale: l’installazione sulla liberta’ di stampa

da Giusy Chiricò
60 visualizzazioni

Settantacinquemila pagine di quotidiani sul pavimento di piazza Duca d’Aosta, per “calpestarle”. E un messaggio a carattere “cubitale”, “Sarà Vero?”. E’ l’iniziativa del collettivo artistico PXLs per la giornata mondiale della libertà di stampa che si celebra il 3 maggio. Una piazza simbolica per sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema di stretta attualità

L’opera resterà calpestabile fino al 7 maggio nell’atrio della Stazione Centrale. “Non è una provocazione – dichiara Blu-PXLs, portavoce del collettivo – ma un invito a riflettere su quello che leggiamo e su come le informazioni ci raggiungono, in modo sempre più pervasivo.

L’installazione è stata realizzata grazie al supporto di Grandi Stazioni Retail che ha messo a disposizione di questa iniziativa una delle stazioni più iconiche d’Italia, la stazione Centrale di Milano. In questi giorni, dunque, la Centrale sarà porta della città ma anche momento di riflessione e coscienza per quanti attraverseranno i suoi spazi.

Finita l’esposizione, l’installazione sarà tagliata per ricavarne delle tele, che saranno arricchite da messaggi e riflessioni sul ruolo del giornalismo e della libertà di stampa a firma di voci autorevoli come Massimo Giannini, direttore de La Stampa e il giornalista e scrittore Gianluigi Nuzzi. 

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com