Corbetta, Ballarini indagato per la nomina di Vismara. “Tentativo di screditarmi”

da Stefano Galimberti
82 visualizzazioni

Da vittime a indagati, il Sindaco di Corbetta Marco Ballarini e la comandante dei vigili Lia Vismara sono sotto la lente dei pm per abuso d’ufficio e turbativa d’asta, ipotesi di reato che respingono e che segnano l’ultimo capitolo, in ordine di tempo, di un caso ricco di colpi di scena, quello del comandante dei vigili di Trezzano, Salvatore Furci, che nelle prossime settimane dovrà invece rispondere a processo dell’accusa di aver messo della cocaina nell’auto della comandante Vismara per vendicarsi della mancata conferma dopo il periodo di prova svolto a Corbetta

L’indagine, basata su un esposto anonimo, mira a stabilire se Ballarini abbia manipoltato il concorso per ufficiali del 2018, fornendo una corsia preferenziale a Lia Vismara, che ha poi vinto ed è stata quindi nominata comandante. “La Procura ha notificato al mio avvocato la chiusura delle indagini per abuso d’ufficio e turbativa d’asta, in relazione ad un atto di nomina che è stato condotto come ogni altro Sindaco di ogni altro Comune fa, nel rispetto dei regolamenti e delle procedure amministrative”, ha detto Ballarini.

“Proprio perché l’atto è di ordinaria amministrazione, l’obiettivo è ovviamente quello di screditarmi. Con il mio legale ho già rilevato gravissime travisazioni e il taglio strumentale dato alle indagini. Ce lo aspettavamo. È ovvio come questo sia l’ennesimo complotto, orchestrato da chi non mi vuole quale sindaco di Corbetta, o da chi spera di indurmi a non ricandidarmi. Di questa volontà di condizionare le prossime elezioni a Corbetta avevo già informato l’autorità giudiziaria, il Prefetto e il Ministro dell’Interno, che ringrazio per avermi ascoltato”.

Riberto Grittini, avvocato del Sindaco, ha invece dichiarato: Ho già letto le carte d’indagine e devo dire che la Procura pare abbia fatto più che altro un atto dovuto piuttosto che un effettivo e concreto atto d’accusa che, analizzato, è del tutto destituito di fondamento, già ad iniziare dal capo d’imputazione provvisorio. Non so quale peso possa avere davanti ad un tribunale un esposto anonimo che è l’unico elemento fondante di questa accusa.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com