Abbiategrasso, i cittadini premiati alla prima edizione del Leoncino d’Oro

da Stefano Galimberti
64 visualizzazioni

Mercoledì 2 giugno al Castello Visconteo si è tenuta la prima edizione del Leoncino d’Oro, un’iniziativa volta a premiare cittadini e realtà locali che, tramite la propria attività, abbiano valorizzato o dato lustro alla città di Abbiategrasso. Una benemerenza nata da una proposta approvata dal Consiglio comunale e frutto della collaborazione di tutte le forze politiche. Sono stati assegnati due Leoncini d’Oro: uno ad Antonia Ticozzelli, che con la sua presenza attenta e discreta ha saputo essere un esempio di altruismo al servizio di tante realtà di volontariato del territorio e uno ad Andre Besuschio, attuale titolare dell’omonima pasticceria attiva in città dal 1845 quando fu fondata da Ambrogio Besuschio. Oltre ai Leoncini sono state assegnate anche due civiche benemerenze, a Roberto De Giglio, in rappresentanza dell’ospedale Cantù che con il Reparto di cura del Piede Diabetico costituisce una eccellenza della sanità territoriale, e a Irene Artusa, giovane infermiera appena laureata, che ha scelto di dedicarsi immediatamente alla professione per assistere da vicino chi aveva bisogno facendosi testimonial di una associazione che aiuta i malati di tumore.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com