A Milano in Via Fabrizi, rapinano gioielleria armati di coltello, tre i feriti

by Benedetta Maffioli
0 comment

Via Fabrizi, zona Quarto Oggiaro, periferia nord di Milano, sono da poco passate le 10 di mercoledì 5 febbraio, quando tre uomini armati di coltello, entrano in un “compro oro” della via. Bastano pochi minuti per svaligiare il negozio e per poi darsi alla fuga a piedi, perdendo anche parte del bottino lungo la strada.

Sul posto immediatamente arrivano le volanti della polizia, insieme al personale del 118.
secondo gli inquirenti, che ora indagano sul caso, i tre uomini una volta entrati nel locale pare abbiamo avuto una violenta colluttazione con i due proprietari della gioielleria, marito e moglie, e come le persone presenti all’interno del compro oro .

Prima i malviventi avrebbero colpito con un pungo in faccia un cliente di 67 anni, poi uno di loro si sarebbe scagliato contro la donna 70enne ferendola alla testa con il coltelo e infine contro il marito di 72 anni, ferito leggermente dalla lama alla mano.

Dalle prime testimonianze i tre rapinatori avrebbero fatto razzia della gioielleria, rubando qualsiasi cosa riuscissero a prendere tra gioielli denaro contanti e orologi. e poi una volta finito, sarebbero fuggiti a piedi.
secondo la polizia e alcune testimonianze dei passanti, parte del bottino gli sarebbe anche caduto per la strada, mentre cercavano una via di fuga.

Gli agenti stanno ora sentendo i commercianti della zona, per capire se ne possono ricavare qualche indizio utile per le indagini e magari riuscire a tracciare un identikit dei malviventi, che secondo le vittime non sarebbero italiani.

L’area comunque è stata isolata dagli agenti della polizia per continuare i rilievi sul posto.

Fuori pericolo i tre feriti, trasportati immediatamente all’ospedale Sacco di Milano, dove hanno confermato che nessuno di loro è rimasto ferito in modo grave.

Leggi anche