Milano: Rapine nei centri estetici cinesi, arrestato 45enne irregolare

by Chiara Antico
0 comment

Eccolo durante una delle rapine commesse in un centro manicure. Entra con volto coperto da cappuccio e scaldacollo e coltello in pugno, si dirige direttamente verso la cassa, questioni di pochi secondi ed esce con i soldi. Presi di mira centri estetici cinesi e in un solo caso, il più violento, un negozio di abbigliamento.

Gli agenti del commissariato Garibaldi-Venezia, dopo un’accurata attività di indagine hanno identificato e arrestato il responsabile delle rapine. Si tratta di un 45enne kosovaro, uscito di galera a settembre, e da una comunità di recupero per tossicodipendenti solo lo scorso dicembre.

Gli agenti sono risaliti all’uomo attraverso l’esame delle immagini di videosorveglianza di un negozio e tramite la localizzazione di uno dei cellulari rapinati. I colpi via Melchiorre Gioia, in zona Greco Turro, Città Studi e Garibaldi-Venezia.

La polizia gli ha contestato due rapine, ma è fortemente sospettato di altre tre, avvenute sempre con lo stesso modus operandi e sempre nella stessa fascia oraria compresa tra le 19 e le 22.

Il 45enne, irregolare e con numerosi precedenti per  reati contro il patrimonio e diversi alias, è stato arrestato e accompagnato al cacere di San Vittore.

 

Leggi anche