Milano, sequestrata quasi 1 kg di droga in zona Lorenteggio

da Giusy Chiricò
20 visualizzazioni

L’attività di traffico di droga di un albanese e un italiano è stata bruscamente interrotta da agenti della polizia che, hanno fatto scattare le manette ai loro polsi. Tra i due vent’anni di differenza, il primo (albanese) ne ha 52, il secondo, italiano, 32. 

Nel primo caso, gli agenti della volante del commissariato Lorenteggio, durante il servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione dei reati in genere, hanno notato un’auto che si aggirava ai confini con Cesano Boscone. Alla vista della pantera della Polizia, il conducente ha accelerato la marcia per evitare un eventuale controllo.

Una volta fermata l’autovettura, i poliziotti hanno controllato l’uomo alla guida, un cittadino albanese di 52 anni, che fin da subito si è mostrato agitato. Gli agenti, insospettiti dal comportamento dell’autista, hanno perquisito il veicolo sul quale viaggiava. E hanno fatto bene. Durante la perquisizione del veicolo, nascosto nel vano batteria lato passeggero, hanno trovato un involucro in cellophane avvolto in un sacco nero con 600 grammi di cocaina e due telefoni cellulari.

A qualche ora di distanza, gli stessi poliziotti della Squadra Investigativa del Commissariato Lorenteggio hanno arrestato un altro spacciatore. Questa volta si è trattato di un italiano, di 32anni, fermato durante un controllo e trovato in possesso di 1.3 grammi di hashish e 650 euro in banconote di piccolo taglio. Dalla perquisizione nella sua abitazione gli agenti hanno trovato altri 1200 euro e 350 grammi di droga di cui 183 grammi di marijuana e 166 di hashish. Il 32enne è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Leggi anche