Milano, flop della protesta anti green pass: stazione Garibaldi blindata ma pochi manifestanti

da Benedetta Maffioli
167 visualizzazioni

È finita in un nulla di fatto la protesta anti green pass che da giorni i detrattori del certificato sanitario stavano organizzando alla Stazione di Milano Garibaldi, per protestare contro il certificato verde, proprio nel giorno in cui diventa obbligatorio anche per i trasporti, la scuola e l’università. 

Ad attendere i pochi manifestanti, che avrebbero voluto introdursi all’interno della stazione, scendere sui binari e bloccare tutti i treni in arrivo e in partenza, due camionette della polizia, due dei carabinieri, alcune voltanti dei vigili e agenti schierati in tenuta antisommossa,

All’ingresso, inoltre, erano disposti diversi agenti per controllare il documento e il biglietto di ognuno dei passeggeri. 

Un’allerta massima, scattata fin dalle prime ore dell’alba, con stazioni blindate in tutta la città, da Garibaldi a Centrale, che probabilmente deve aver fatto desistere i tanti no vax e no pass che invece di solito riempiono le file delle manifestazioni non autorizzate, che si verificano in città. 

Davanti alla stazione di Garibaldi, invece, una una manciata di manifestanti, che singolarmente hanno lanciato insulti al Governo, alle istituzioni sanitarie e ai giornalisti presenti. 

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com