Insegue e fa arrestare i rapinatori che avevano svaligiato il suo supermarket

da Giusy Chiricò
121 visualizzazioni

Prima il colpo al supermercato: una rapina con la pistola (giocattolo) in pugno. Poi la fuga per le vie di Senago, inseguiti (prima) dal direttore del market, poi da polizia locale e carabinieri. Infine le manette. Due italiani di 40 e 23 anni sono stati arrestati con l’accusa di rapina aggravata in concorso nel pomeriggio di mercoledì 7 aprile. Il fatto è stato reso noto dai carabinieri del comando provinciale di Milano con una nota.

Tutto è iniziato intorno alle 17 quando un uomo con la mascherina chirurgica ha fatto irruzione, armato di revolver, all’interno di un supermercato di via Benedetto Croce a Senago. In pochi attimi, minacciando una cassiera, si è impossessato dei contanti presenti all’interno di un registratore di cassa per poi scappare  a bordo di un’auto guidata da un complice.

I banditi, tuttavia, sono stati prima intercettati dal direttore del supermercato che li ha seguiti a bordo della propria macchina. A dargli manforte è stata una pattuglia della polizia  locale, incrociata durante il tragitto, che poco dopo è riuscita a bloccare i fuggitivi in via Martinetti, insieme ai Carabinieri, giunti pochi istanti dopo il fermo. I militari, durante la perquisizione, hanno trovato e sequestrato la pistola, risultata essere un giocattolo, oltre alla refurtiva che è stata restituita al direttore del supermercato.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com