Frode, riciclaggio e corruzione: 2 arresti in un’operazione internazionale

da Giusy Chiricò
122 visualizzazioni

Arresti a Milano per corruzione e riciclaggio. I militari della Guardia di Finanza, su delega della Procura della Repubblica, stanno eseguendo l’operazione “Swift-Mycash” con una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip nei confronti di due professionisti, un fiduciario svizzero e un consulente lombardo, accusati di aver riciclato oltre 21 milioni di euro di capitali provenienti da frode fiscale, gestiti fiduciariamente in paradisi fiscali su fondi cifrati off-shore, trasferiti attraverso una pluralità di operazioni simulate tra società veicolo statunitensi ed europee con conti correnti radicati tra Austria, Cipro, Inghilterra, Canada, Ungheria, Germania, Slovacchia, Bahamas e Isole Mauritius.

Sono oltre 18 le perquisizioni in corso nelle province di Milano, Como, Varese, Bergamo, Perugia, Genova e Torino, emesso anche un decreto di sequestro preventivo su beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di oltre 14,7 milioni di euro. Circa 12 milioni di euro sarebbero il profitto di condotte di corruzione internazionale e, in parte, dei correlati delitti tributari, nei confronti di una multinazionale milanese operante nel settore della fabbricazione e commercializzazione di valvole industriali; oltre un milione di euro il profitto delle attività di riciclaggio transnazionale; oltre 1,7 milioni di euro il profitto di delitti tributari a carico di persone fisiche e imprese che si sono avvalsi dei fraudolenti modelli seriali di evasione fiscale internazionale messi a disposizione dal fiduciario svizzero e dai suoi sodali.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com