Stradella, scoperta discarica abusiva: 4 indagati

by Ermanno Bidone
0 comment

Macerie, carcasse di auto e costruzioni abusive. È quanto è stato scoperto alla periferia est di Stradella nella mattinata di giovedì nel corso di un sopralluogo di Carabinieri forestali, Arpa e Polizia locale. 4 le persone denunciate per abbandono e gestione illecita di rifiuti, tra questi una donna di 43 anni e di un uomo di 47, entrambi italiani, che peraltro vivevano stabilmente in uno degli immobili costruiti negli anni passati, sembra senza alcuna autorizzazione.

Nell’area agricola di circa 13mila metri quadrati, oltre ad altri fabbricati abusivi, sono stati rinvenuti circa 700 metri cubi di macerie edili e 6 carcasse di automobili, due delle quali risulterebbero radiate per l’esportazione (che però, evidentemente, non è mai avvenuta). Allo stato attuale l’Agenzia per la protezione per l’ambiente escluderebbe la possibilità di inquinamento dei terreni e di conseguenza delle falde acquifere, sebbene saranno solo i prossimi accertamenti a dare certezza di questo aspetto.

Le verifiche – hanno fatto sapere gli inquirenti – proseguiranno per appurare con precisione i fatti sia in ambito ambientale che edilizio, incrociando i dati presenti nell’ufficio tecnico del Comune con i rilievi svolti sul posto anche con l’ausilio di droni. Non tutta l’area è stata sottoposta a sequestro anche perché sono stati trovati diversi animali tra cui capre e galline, che necessitano ovviamente di essere accuditi. 

Leggi anche