Vigevano, aggrediti carabinieri intervenuti per sedare una rissa

da Paolo Barni
448 visualizzazioni

Un carabiniere è stato ferito mentre, con alcuni colleghi, stava cercando di sedare una rissa scoppiata in via Buozzi a Vigevano. L’episodio nel pomeriggio di martedì. I militari erano arrivati sul posto a seguito di una segnalazione: lì hanno trovato tre persone, un algerino di 42 anni e due italiani di 56 e 47 anni, intenti a fronteggiarsi per motivi giudicati banali.

Il primo a ribellarsi all’intervento dei carabinieri che cercavano di dividere il gruppetto è stato il 47enne italiano, che ha preso a insultare e minacciare gli operanti. Mentre le divise lo accompagnavano in auto per portarlo in caserma, ecco intervenire anche gli altri due, che hanno cominciato a prendere a calci e pugni i carabinieri. L’arrivo dei rinforzi ha permesso di riportare la situazione alla calma, anche se uno dei militari è rimasto leggermente ferito alla spalla.

I due aggressori, uno dei quali è stato trovato anche in possesso di un coltello con una lama da 11 centimetri che fortunatamente non è stato usato contro i carabinieri, sono stati arrestati per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. La terza persona, che si era limitata alla violenza verbale, se l’è cavata con una denuncia per minaccia a pubblico ufficiale.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com