Accusato di stupro in Austria, 32enne arrestato a Pavia

da Luca Pattarini
285 visualizzazioni

I Carabinieri lo hanno fermato in Lungoticino, vicino alla sua abitazione. Ora si attende la decisione dei giudici della Corte d’appello di Milano che dovranno decidere sulla richiesta di estradizione. Uno studente universitario fuoricorso di 32 anni è stato arrestato a Pavia con l’accusa di violenza sessuale. Per l’uomo era stato emesso un mandato di arresto europeo dopo la denuncia di una ragazza austriaca di 20 anni.

I dettagli della vicenda non sono stati resi noti, ma dalle prime informazioni sembra che l’episodio sia avvenuto lo scorso autunno a Vienna. Il 32enne si trovava in vacanza nella capitale ed è lì che avrebbe conosciuto la vittima. Dopo un incontro ci sarebbe stata la violenza che la giovane ha denunciato alle autorità austriache. Lo studente, domiciliato a Pavia in via Porta Calcinara, in quei giorni era già tornato in Italia. Gli investigatori viennesi hanno però svolto gli accertamenti del caso risalendo al nome del 32enne che, come detto, è stato in seguito colpito da un mandato di arresto europeo. A quel punto è iniziata la procedura della richiesta di estradizione a seguito degli accordi di Schengen e i Carabinieri si sono messi alla ricerca dello studente, iscritto all’ateneo pavese.

Dopo averlo fermato in Lungoticino, i militari lo hanno portato in carcere a Torre del Gallo. I giudici della Corte d’appello di Milano dovranno ora esaminare gli atti inviati delle autorità austriache ed esprimersi sulla richiesta di estradizione: se dovesse arrivare un parere favorevole, il 32enne verrà giudicato da un tribunale austriaco.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com