40enne rapinata e ferita in centro a Pavia: la Polizia arresta un 21enne

da Ermanno Bidone
48 visualizzazioni

Le ha intimato di consegnargli il portafogli e, al suo rifiuto, l’ha ferita con un coltello, strappandole la borsetta. È quanto accaduto nel tardo pomeriggio di mercoledì a Pavia, tra via Aselli e via Lovati. La vittima della rapina è una donna di 40 anni.

Quando la polizia è arrivata in suo aiuto, la donna aveva ancora la mano sanguinante. Agli agenti ha raccontato di essere uscita di casa e, appena giunta in strada, di essere stata aggredita da un giovane che l’ha prima minacciata con un coltello e poi ferita, strappandole la borsa e dandosi alla fuga in direzione della stazione ferroviaria. Mentre un equipaggio del 118 si prendeva cura di lei, gli uomini della Squadra volante iniziavano le ricerche del malvivente di cui avevano un identikit molto dettagliato.

Lo hanno trovato e fermato poco dopo, in via Bricchetti. Nella tasca dei pantaloni aveva ancora il coltello sporco del sangue della malcapitata. Inevitabile quindi l’arresto. Il bandito è stato identificato in un 21enne di nazionalità salvadoregna, con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona. È stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione in provincia di Milano, in attesa del processo. La 40enne aggredita, riavutasi dallo shock, è stata dimessa dal pronto soccorso con una prognosi di 7 giorni.  

Leggi anche