Sedriano, picchia e minaccia la moglie: arrestato 44enne

da Luca Pattarini
69 visualizzazioni

Picchiava e maltrattava la moglie da tempo, ma è stato arrestato proprio nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Il 25 novembre scorso i carabinieri della stazione di Sedriano, assieme ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Abbiategrasso, hanno messo le manette a un 44enne italiano residente in città. L’uomo è accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie, anche lei 44enne, ed è fortemente indiziato per i reati di minaccia grave e danneggiamento seguito da incendio.

L’arresto è scattato dopo la denuncia della donna, che aveva raccontato le violenze e le minacce che subiva ormai da tempo, e in seguito all’incendio doloso dell’auto di una parente della vittima. Le indagini hanno permesso fin da subito di raccogliere gravi elementi di colpevolezza nei confronti del marito: la stessa notte del rogo i militari hanno trovato a casa del 44enne una bottiglietta d’acqua parzialmente bruciata e contenente delle tracce di benzina. L’uomo aveva anche delle bruciature sulle mani, per le quali non era riuscito a trovare una spiegazione convincente.

I carabinieri non ci hanno messo molto a capire che l’incendio dell’auto, che apparteneva alla zia della donna, era l’ennesima ritorsione del 44enne nei confronti della moglie. La vittima aveva infatti trovato rifugio proprio a casa della zia, dopo che si era allontanata dall’abitazione che condivideva con il suo aguzzino. Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato quindi arrestato e trasferito al carcere San Vittore di Milano.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com