San Donato, 26enne aggredisce clochard. Arrestato e accusato di tentato omicidio

da Stefano Galimberti
109 visualizzazioni

Picchia in modo brutale e senza alcun evidente motivo un clochard e finisce in carcere per tentato omicidio. Nella notte di ieri i carabinieri della stazione di San Donato Milanese hanno arrestato un 26enne nato in Brasile, residente in Italia, pluripregiudicato per reati contro la persona ed il patrimonio. L’uomo, intorno a mezzanotte, ha aggredito in via Jannozzi,un italiano 57enne, di fatto senza fissa dimora, colpendolo alla testa ed al volto con violenti pugni e calci, senza che questi avesse fatto nulla contro l’autore del pestaggio.

I Carabinieri, intervenuti su attivazione del 118, hanno rintracciato l’aggressore, in evidente stato di ebrezza, a poche centinaia di metri dal luogo dell’evento, con i vestiti ancora sporchi di sangue. Un testimone ha riferito ai Carabinieri di aver incontrato il 26enne sporco di sangue, poco dopo l’aggressione, e che questi raccontava di aver appena “picchiato un marocchino spacciatore in via Jannozzi”. La vittima, trasportata presso il Policlinico di Milano in codice rosso, è tuttora ricoverata in prognosi riservata, in pericolo di vita. L’arrestato è stato portato nel carcere di San Vittore per essere interrogato dai magistrati. Il brasiliano dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com