Controlli anti-Covid, a Magenta comminate 65 multe

da Luca Pattarini
50 visualizzazioni

Dopo una prima fase di sensibilizzazione, a Magenta sono scattate le prime multe per il mancato rispetto delle norme anti-Covid in città. Il bilancio degli ultimi giorni è di 65 verbali comminati dagli agenti della Polizia Locale. Solo pochi giorni fa l’amministrazione comunale aveva annunciato un giro di vite sui controlli e così è stato.

Per la stragrande maggioranza si tratta di sanzioni per assembramenti e per il mancato uso delle mascherine, ma tra i multati ci sono anche i titolari di attività commerciali: sono due i locali che si sono visti notificare il provvedimento di chiusura per 5 giorni, anche in questo caso perchè al loro interno non venivano rispettate le regole imposte dall’ultimo Dpcm.

“La nostra Polizia Locale – scrive su Facebook il vicesindaco Simone Gelli – è impegnata, oltre che nel normale controllo del territorio, a verificare il corretto utilizzo delle misure di protezione anti covid nella nostra città. Tengo a precisare che non gioiamo nel sanzionare i cittadini in questo periodo di estrema difficoltà, tuttavia vi sono situazioni che non possono passare inosservate. La salute di tutti noi va preservata attraverso gli elementari comportamenti che abbiamo imparato a conoscere durante la pandemia. Invito quindi tutti ad utilizzare la mascherina in tutte quelle situazioni in cui non è possibile garantire il distanziamento sociale e al rispetto delle norme nei locali pubblici al fine di preservare anche la categoria dei commercianti da multe e chiusure.

La Polizia Locale – conclude Gelli – continuerà con controlli mirati su tutto il territorio; atteniamoci dunque alle disposizioni che tutti conosciamo nel rispetto di ognuno di noi, questo è il messaggio che vorrei inviare ad ogni cittadino della nostra città”.

Leggi anche