Caso Lia Vismara, fu una attacco a tutto il Comune di Corbetta?

da Stefano Galimberti
216 visualizzazioni

Il complotto contro la comandante della polizia locale di Corbetta Lia Vismara è un episodio da iscrivere a una faccenda interna ai comandi della polizia locale o c’è dell’altro? Nel mirino era solo la Vismara o tutta l’amministrazione Ballarini? Non c’è prova al momento del collegamento della cocaina messa nell’auto alla Vismara con i vigili che spiavano l’anagrafe dei cittadini e con le minacce di morte al Sindaco Ballarini, che però parla espressamente di “un complotto in piena regola e in stile mafioso, orchestrato con l’unico obiettivo di destabilizzare il Comune e destituire il Sindaco “colpevole” di aver rivoluzionato un corpo di polizia assoggettato per anni a modus operandi illeciti”.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com