Abbiategrasso, tenta di rubare l’orologio a un anziano centenario. fermata dai vigili

da Stefano Galimberti
160 visualizzazioni

Tenta di rubare un orologio d’oro, in pieno giorno, a un anziano centenario, viene beccata dalla polizia locale, ma è ora ai domiciliari, nel campo nomadi di Milano dove vive ogni giorno. Una rapina sventata grazie a un intervento della Polizia locale di Abbiategrasso. Nella giornata di martedì una pattuglia composta da due agenti, in Piazza Vittorio Veneto, ha notato il comportamento sospetto di una donna di nazionalità rumena che aveva appena rubato l’orologio da polso d’oro a un anziano signore di 99 anni, residente a Magenta. La donna stava operando inoltre violenza nei confronti della vittima che, resasi conto della rapina avvenuta, tentava di trattenerla nel tentativo di farsi restituire l’oggetto sottratto. Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno sventato la rapina in corso e proceduto all’arresto della donna. Al contempo la pattuglia ha allertato la centrale operativa del comando per far accorrere sul posto un’autolettiga con i sanitari del 118 per prestare le cure del caso alla vittima. Da accertamenti successivi si è appreso che la donna aveva diversi precedenti a suo carico per reati di rapina e furto avvenuti in provincia di Milano e Bologna. Essendo madre di tre figli tutti minorenni è stata sottoposta alla misura sostitutiva della pena, consistente negli arresti domiciliari da scontare presso la sua abitazione sita nel campo nomadi di Milano. L’assessore alla Sicurezza Urbana di Abbiategrasso Alberto Bernacchi, informato dell’accaduto, si è complimentato con il comando della Polizia Locale di Abbiategrasso per l’ottimo lavoro svolto in questa come in altre occasioni: “Ancora una volta la Polizia locale si è dimostrata essere all’altezza del difficile compito a lei assegnato quale primo presidio di legalità al servizio del cittadino”.

Leggi anche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com