Marcallo, il romanzo di Alessandra Spada che unisce l’amicizia al rispetto della natura

scritto da: Stefano Galimberti | 18 Luglio 2023

Alessandra Spada sa scrivere con la voce degli umani e con quella degli alberi, in questo romanzo di avventure fuori dal comune che è una danza di fantasia e scienza, divertimento e suspense. Gaia degli alberi parla anche un po’ della sua esperienza, visto che lei stessa si è trasferita a tempo a vivere in Svizzera, dopo anni di professione da architetto. Oggi scrive libri per bambini.

Derb, la protagonista, è stata infatti contenta di emigrare dalla Romania perché sentiva gli alberi piangere. Le quattro ragazze vivono in parti diverse della Svizzera e non si conoscono, ma hanno un talento in comune: sentono gli alberi parlare, capiscono i loro discorsi. E al di là dei sopranno-mi che si sono date hanno tutte lo stesso nome di battesimo: Gaia.

Nel romanzo, la rete verde che copriva la Terra è stata troppo frammentata dall’intervento umano, le piante non riescono più a comunicare tra loro per regolare l’equilibrio del pianeta. Ma un’antica leggenda promette la nascita di bambini speciali, di cui possono fidarsi, che riusciranno a convin-cere la propria specie a cambiare rotta. Proprio le nostre quattro eroine sono le prescelte per que-sta impresa, ma per farlo dovranno scommettere sulla loro amicizia, e stringere una nuova allean-za con gli adulti.