Il Parco del Ticino e l’Istituto dei ciechi insieme in un nuovo percorso inclusivo

scritto da: Stefano Galimberti | 19 Marzo 2024

Il Parco del Ticino, in collaborazione con la Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano, ha inaugurato un percorso botanico inclusivo presso il Centro Parco “La Fagiana” di Magenta. L’inaugurazione, alla presenza di Franco Lisi, direttore Scientifico della Fondazione istituto Ciechi di Milano e di Alberto Piovani, presidente dell’Unione Italiana Ciechi, è stata voluta proprio nella Giornata Nazionale del Paesaggio al fine di promuovere un paesaggio sempre più inclusivo e fruibile da tutti.

Il percorso è lungo circa un chilometro, si snoda nel bosco fino ad arrivare su uno degli antichi rami del fiume Ticino, il Ramo Delizia. Una mappa tattile all’ingresso, otto cartelli botanici tattili, indicazioni e segnali con scritte in braille permetteranno di riconoscere alcuni degli alberi ed arbusti caratterizzanti questi boschi, “leggere” il portamento della specie arborea e la forma della foglia, del fiore o di altri elementi caratteristici.

Lungo il percorso, vicino al centro visitatori, negli spazi già dedicati alla sosta e in una radura poco prima della passerella sul Ramo Delizia sono stati collocati tavoli con panche inclusivi in legno per consentire l’utilizzo anche agli utenti con disabilità.