Corbetta e i 120 anni dal crollo del campanile di San Vittore Martire

scritto da: Stefano Galimberti | 31 Maggio 2022

Il 2 giugno a Corbetta è l’anniversario di uno degli eventi che hanno segnato la storia della città del magentino. 120 anni fa il campanile nel centro della comunità crollò su sé stesso e le cinque campane andarono completamente distrutte. Da qui nasce la storia del nuovo campanile della chiesa di San Vittore, che nelle intenzioni avrebbe dovuto diventare il più alto del magentino.

Se quello crollato nella notte fra l’1 e il 2 giugno 1902 era alto 42 metri, l’attuale lo ha superato. La popolazione di Corbetta volle ricostruire la torre, che questa volta raggiunge i 71 metri d’altezza, e venne inaugurata nel 1908. Venne fuso anche un nuovo concerto di otto campane più la settima minore, una in più di Rosate.