Casorezzo torna nell’Alto Medioevo con l’oratorio San Salvatore

scritto da: Stefano Galimberti | 16 Maggio 2023

L’elezione a luogo del cuore del Fai è stato un inizio. Per la chiesetta dell’oratorio di San Salvatore c’è tutta una storia da scrivere. O forse già scritta. Così a Casorezzo si è messo in piedi un vero e proprio evento culturale a tema medievale. Organizzato dalla Pro Loco e dal Comune in accordo con la parrocchia di San Giorgio ha già una prima caratteristica. La fedeltà alla storia. Quindi niente salamelle e bibite, ma solo piatti medievali fedelmente riprodotti, birra e idromele. Si chiama Festa dell’Alto Medioevo e l’intenzione è quella di farla diventare un punto di riferimento del territorio.

Un festival che si basa proprio sulla presenza sul territorio del Comune di Casorezzo dell’Oratorio di S. Salvatore, risalente al IX Secolo, riconosciuto dal FAI come uno degli edifici più antichi del-la Provincia di Milano, che conserva al suo interno rari affreschi della stessa epoca. L’intento è quello di ricostruire una serie di attività che si potevano trovare all’epoca in cui è stata costruita la chiesetta.